Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
Galaantonio-Social

CONO: LETIO MAGISTRALIS....cosicchè se qualc' uno disse che dio non gioca a dadi ..io replico ma forse a bussolotti sì; ed altro, anche come lo zucchero filato nelle varie forme e la ellisse qualla classica del cilindro dove vicino proprio a noi la stella percorre tutto il disco ..e ci spinge pure con la punta del cono e del suo gioco ...e i vari vostri goitturniati achei(etruschei) e inutile ch einsitano dopo anni digoliardia sesantotteska ararcoide a fare acquisti vari con i soldi itlaiani nelle fiere americane per mantenere un cattedra di emerito ...no avendo mai invit aloro emesso una teoria anche magra al cvontrari odel emie che in opere varie sia discegnate che nò ne scaturiron a decine !!!!!!!

8 Dicembre 2014, 11:53am

Pubblicato da galaantonio-SOCIAL

Poichè bastano pochi raggi gamma ed un pò di idrogeno per dare vita forme le più complesse possibili (vedi disegnidi leonardo nei cerchi partendo quinni dal triangolo sino al la forma piu complessa ) come i vari universi che si presentano a noi oggi tutti in evoluzione che non è possible in alcun o modo per l' universo tutto intero conosciuto formulare una relatività generale ....ma lo era anche ai tempi di Einstein che fece parecchi errori tra i quali quello di non riuscire ripetere gli esperimenti di Tesla mai !!!e ancor di più quello di philadelphia la cosidetta molla magnetica dove ancor a oggi nei vari cern si persegue e persevera nel crimine diabolico dell' errore del cerchio che prima o poi farà sparire qualche cosa se di già non lo ha fatto ????dove un campo magnetico cosi circolare sanno tutti che taglia quello gravitazionale ma ancora non si riesce a guidare la direzione di dove finiranno tutti vari corpi in esso conduttori-resistenti!!!comprese le migliardate di particelle che ogni volta che la nuova direttrice profilata su time !!!accende l' interruttore fa scaturire e spostare di migliai adi chilometri!!!e zichichi le attende al pertugio di su apertinenza in italia e poi dicono che non trovano sempre  il bosone!!!

COSi' che VIENe QUI VIENE RAPPRESENTATO NOn SI Sà DA CHI l' ellisse del CONO che Non ESISTE PERCHE 'Anche se sui testi approvati d aindividui  come SHMIDT DI PAVIA IMPORTATO DLAL SVIZZERA ANCHE LUI DEL GIRO DEIPRENDIINGIRO DELL AFISICA LA SI FA VEDERE Facendo intendere che E leggermente ellittica falsamente con la virtualizzazione del disegno Esso non e Che ONU cerchio Più inclinato; Furbescamente IL ANGOLO MINIMO ESSO E SEMPRE MASSIMO SE SI TAGIA AL LIMITE equindi E SEMPRE UNA PARABOLA E; ANCHE MINIMA !! NON ESISTE QUINDI L'ELLISSE TEORICA VIRTUALE PERCHE E SEMPRE UNA PARABOLA Anche SEMINIMA !!! ORA bisogna STABlLIRE CHE IN NATURA VIENI NEL CASO DEL PIANETA TERRA INTORNO AL SOLE E Gli Altri LA FORMA ellittica e dati solista Dai Piani Che si intersecano e Tagliano il cilindro !!!!!!!! METTIMAO QUELLO DIWATT AD ESEMPIO DOVE CNVIVONOVICINI CALDO E FREDDO ED IO PENSO CHE SIA LO SCHAccIAMENTo Delle rotazioi onde GAMMA Lanciate nell o spazio una dima e CAUSA  dellE rotazioni !!!!!! IPSE DIXIT !!!

PLASMA DA RIFIUTI ATTRAVERSO ALLA COOGENERAZIONE !!!

TALE METODICA SI DISTINGUE PER OTTENIEMNTO DI BIOGAS



Il trattamento delle emissioni come chiave di successo del business plan.
Vogliamo presentare l’argomento del trattamento emissioni inquinanti nei gas di scarico prodotti da motori alimentati con Biogas da biomasse liquide.
Partendo dal quadro normativo dei limiti emissivi nelle varie zone italiane, gli economics di un impianto nelle aree senza particolari limitazioni, il trattamento emissioni per il rispetto delle normative in aree con elevato standard emissivo. I Costi e benefici di un impianto trattamento fumi: incentivi ambientali, ritorno dell’investimento, analisi tecnico economica per quelle zone dove le limitazioni delle emissioni non hanno reso possibile il diffondersi di impianti a Biogas.
La Cogenerazione in chiave emissioni: HUG tecnologia d'avanguardia mondiale per traguardare i limiti più bassi d'Europa.lo stato del' arte ....
Il diffondersi degli impianti di cogenerazione di taglia medio piccola, compresa tra 0.6-3 MW, e il restringersi dei limiti in termini di NOx per alcune aree come la Lombardia, Piemonte, ed Emilia Romagna, potrebbe rappresentare una barriera tecnologica ed economica difficilmente superabile pre la redditività complessiva dell’impianto.
HUG da oltre 20 anni sviluppa, produce e commercializza impianti di trattamento fumi, che sempre più stanno diventando impianti di purificazione fumi. Ciò significa che solo con l’elevata tecnologia ed esperienza maturata a livello mondiale, si riescono a ottimizzare gli impianti e contenere i costi, mentendo elevati standard di redditività dell’impianto.
Hug porta ad esempio le configurazioni di impianto tipiche delle aree critiche italiane, della California e degli impianti di produz ione CO2 per colture in serra.